Atletico Madrid re del mercato, l’Inter ha speso più di Juve e Milan

Secondo un rapporto Cies nelle ultime due sessioni i cinque principali campionati europei hanno speso 6,622 miliardi di euro: 1,5 miliardi solo per la serie A. I Colchoneros hanno il primato assoluto (329 milioni) davanti a Real (324) e Barcellona (256). In Italia i nerazzurri con 212 milioni hanno investito di più di bianconeri (186) e rossoneri (183)

0
58

ROMA – La corsa a far sempre meglio non si arresta. Così nell’ultimo anno i cinque principali campionati d’Europa (Inghilterra, Spagna, Italia, Germania e Francia) hanno speso complessivamente 6,622 miliardi di euro per il mercato col primato che spetta alla Premier League (1,908 mld) seguita da Liga (1,503 mld), Serie A (1,5 mld), Bundesliga (880 mln) e Ligue 1 (830 mln). È quanto emerge dal rapporto Cies, l’Osservatorio sul calcio, che ha preso in esame le due sessioni del 2019.

Inter regina del mercato davanti a Juve e Milan

Un mercato da un miliardo e mezzo di euro in tutto il 2019, gennaio compreso per la serie A, con l’Inter regina (212 milioni investiti) davanti alla Juventus che, però, è quella che ha speso (1,272 miliardi di euro) e incassato (787 milioni) di più negli ultimi dieci anni. La società italiana più virtuosa dal 2010 a oggi è però il Genoa, con un saldo attivo di 193 milioni di euro. Limitando l’analisi al solo 2019 l’Atletico Madrid ha il primato assoluto (329 milioni) davanti a Real (324) e Barcellona (256), quindi Inter (212), Juventus (186) e Milan (183), mentre il Napoli è 20° (115). Prendendo in considerazione l’ultimo decennio (2010-2019), invece, il club che ha speso di più è il Manchester City (1,638 mld), seguito da Barcellona (1,525 mld) e Chelsea (1,392 mld). Prima delle italiane la Juventus, quarta con 1,272 miliardi di euro, decima l’Inter (968 mln), seguita dalla Roma (895 mln), 13° il Milan (853 mln), 19° il Napoli (693 mln).

Ligue 1 unico campionato in positivo

Nel periodo 2010-2019 la bottega più cara è stata quella del Monaco (1,029 miliardi di euro incassati) davanti a Chelsea (868 mln) e Juve (787), settima la Roma (726 mln), 19° il Genoa (472 mln). Nel 2019 i club della serie A hanno registrato sul mercato un saldo negativo di 430 milioni di euro: peggio ha fatto solo la Premier (-762 mln), male anche Liga (-367) e Bundesliga (-157), in attivo solo le società francesi (+152 mln). La Ligue 1 è anche l’unico campionato col segno più dal 2010 al 2019: +359 milioni di euro il saldo. Profondo rosso per la Premier (-6,488 mld), in negativo anche serie A (-1,218 mld), Liga (-800 mln) e Bundesliga (-758).

Differenza peggiore dal 2010 per il Man City

Interessante in questo senso la classifica per club: nell’ultimo decennio Lille (+249 mln) e Monaco (+215 mln) sono le società che hanno avuto il miglior saldo, quindi il Genoa (+193 mln, +25 nel 2019), quinta l’Udinese (+169 mln), nona l’Atalanta (+109 mln). La differenza peggiore fra entrate e uscite dal 2010 a oggi spetta invece al Manchester City (-1,091 miliardi di euro), seguito da Psg (-901 mln) e Manchester United (-833 mln). Quinto posto per il Milan (-439 mln, -153 nel solo 2019), settima la Juve (-414 mln ma solo -1 nell’anno in corso), nona l’Inter (-391 mln, -132 nel 2019). Negli ultimi dieci anni, infine, il maggior flusso di denaro si è registrato dalla Premier alla Ligue 1 (1,246 mld). Il campionato inglese è stato anche il miglior finanziatore della serie A (729 milioni), mentre i club italiani hanno soprattutto investito in Olanda (284 mln) e Liga (244 milioni).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here